: +444-8888-444

Centenario morte Franchetti, via alle celebrazioni con un annullo filatelico speciale

Il Comune di Città di Castello, assieme agli enti promotori, Fondazione Hallgarten-Franchetti, Regione dell’Umbria, Università degli Studi di Perugia e Tela Umbra si prepara a celebrare il Centenario della morte di Leopoldo Franchetti. Presieduto dal Sindaco Luciano Bacchetta, alla presenza del vicesindaco ed assessore alla Cultura Michele Bettarelli, l’incontro di sabato 4 novembre sarà dedicato alla presentazione del programma delle attività previste per la ricorrenza. Il ricordo della figura del Barone sarà affidato allo storico Mario Tosti dell’Università di Perugia, coordinatore del Comitato scientifico delle celebrazioni.

Per l’occasione ci sarà anche il “timbro” di Poste Italiane che ha deliberato, per il 4 novembre, la concessione di un annullo filatelico speciale dedicato alla figura del Barone. A tutti coloro che interverranno sarà offerta la cartolina con l’annullo speciale in omaggio.

Il Presidente della Fondazione Hallgarten-Franchetti Angelo Capecci, che illustrerà le iniziative previste nel corso dell’anno franchettiano, indica questa come “una grande opportunità di presentare e di portare all’attenzione del dibattito storico e sociale nel nostro Paese questa grande figura di uomo di pensiero e di azione. Franchetti è una pietra miliare della questione sociale in Italia e la sua rilettura è utile per constatare l’attualità della sua visione”.

Un punto di arrivo e di partenza per condividere con tutta la città (e non solo) un patrimonio culturale, artistico e di formazione che appartiene alla storia e di cui andare orgogliosi – precisano Bacchetta e Bettarelliun messaggio importante anche per le giovani generazioni che abbiamo visto favorevolmente coinvolte nelle diverse e prestigiose iniziative che hanno preceduto l’avvio ufficiale delle celebrazioni del Centenario”.

Cinquanta gli enti, organismi e associazioni, oltre 5mila le persone coinvolte a vario titolo, con la medaglia del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Senato della Repubblica. Del comitato scientifico fanno parte: Angelo Capecci, Angelo Bianchi, Fabrizio Boldrini, Maria Luciana Bruseghin, Alessandro Campi, Gian Biagio Furiozzi, Aurelio Musi, Rossano Pazzagli, Tommaso Sediari, Mario Squadroni, Alvaro Tacchini, Mario Tosti.

Mylike
X