: +444-8888-444

La Talpa e Melanzio: poesia, musica e parole intorno all’unicità

Nato da una idea di Roberta Antonini, sposata con grande entusiasmo da Paolo Parigi e Nella Properzi e sostenuta dall’Amministrazione Comunale nelle persone dell’Assessore Tamara Martini, che ne ha consentito il patrocinio da parte del Comune di Castel Ritaldi e dell’Assessore Mirko Peruzzi, che si è speso per la parte organizzativa, ha avuto luogo ieri pomeriggio nella sala polivalente San Pancrazio al Colle del Marchese il “reading” di poesia intitolato “La Talpa e Melanzio: poesia, musica e parole intorno all’unicità”.

Un gruppo di poeti (Patrizia Bilotta, Annamaria Ceccarelli, Maria Rutilia Coccetta, Sandro Costanzi, Francesca Gosti, Simone Fagioli, Maria Rita Mura) dell’Associazione Fare Cultura del Prof. Paolo Parigi ha trovato nel borgo di Colle del Marchese ed in particolare nella suggestiva cornice della sala polivalente ex-chiesa il giusto ambiente per ritrovarsi tra musica, poesia ed arte antica e nuova.

I poeti hanno letto, alternandosi, testi di loro creazione su musiche del cantautore Saverio Mariani, protagonista musicale dell’evento.

Il pomeriggio ha visto intervenire anche il Professor Stefano Ugolini  che ha tenuto una interessante “lectio magistralis” sul Melanzio, pittore montefalchese del 1500, di cui la sala polivalente di Colle del Marchese custodisce uno degli affreschi più importanti, recentemente restaurato.

Il pittore locale Pasquale Filippucci ha esposto i suoi quadri a cornice dell’evento, evidenziando così  come l’arte possa essere fonte di aggregazione anche per una piccola comunità come quella di Colle del Marchese.

Il reading è stato reso possibile grazie agli sponsor  Frantoio Celesti, Frantoio Settimi, che ha regalato a ciascun poeta una bottiglia di olio nuovo e Frantoio Oleificio Cooperativo tra Produttori Agricoli Colle del Marchese, che hanno sostento le spese della manifestazione.

Mylike
X