Close

Alla Rocca Paolina da oggi la mostra fotografica “Porrajmos, il genocidio di Sinti e Rom”

PERUGIA – Da oggi, 24 gennaio al 3 febbraio, nella Sala Cannoniera della Rocca Paolina, a Perugia, sarà esposta la mostra fotografica “Porrajmos, il genocidio di Sinti e Rom”. L’esposizione sarà inaugurata alle 11,30 di stamattina e resterà poi aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. A fare da guida tra le fotografie esposte, gli studenti dell’I.I.S. “Cavour Marconi Pascal” di Perugia. L’ingresso è libero.

Al taglio del nastro saranno presenti un rappresentante del Comune di Perugia, Alba Cavicchi dell’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc) e la dirigente dell’istituto professionale perugino, Maria Rita Marconi. Il materiale esposto è stato concesso dal Centro di Educazione Scuola Pubblica di Bologna e in parte proviene da una collezione privata.

Martedì 28 gennaio, inoltre, nella Sala della Fondazione Sant’Anna, in viale Roma 15, a Perugia, sullo stesso tema si terrà una giornata di studio. Incontro che si aprirà con i saluti di Leonardo Varasano, assessore alla cultura del Comune di Perugia e che proseguirà con gli interventi di Maria Rita Marconi, dirigente dell’I.I.S. “Cavour Marconi Pascal”, Mario Tosti, presidente Isuc ed Elena Antonelli del Centro d’educazione per la scuola pubblica. Inoltre, Luca Bravi, ricercatore dell’Università di Firenze, terrà la relazione “Attraversando Auschwitz. Rom e Sinti nella storia e nella memoria”, mentre Eva Rizzin, ricercatrice dell’Università degli Studi di Verona, riferirà su “Sinti e Rom: tra passato e presente. I Lehmann-Reinhardt”.